Torna la sagra più antica

Mancano pochi giorni all’inizio della 47° edizione della Sagra della Porchetta italica di Campli.

La manifestazione, attiva dal 1964, si svolgerà dal 18 al 23 agosto con la partecipazione di 10 maestri porchettai locali: Nicolino Mercurii di Colledara (Vincitore 2017), Luciano Bosica di Teramo, Azienda agricola De Federicis di Basciano, Massimo Fagioli di Campli, Fulvio Pallotta di Campli, Daniele Bosica di Castellalto, Viro Galliè di Nereto, Lucio Di Stefano di Colledara, Emidio Falasca di Teramo e Loretta Lelii de La Traversa di Campli. A presentare l’edizione 2018 sono intervenuti al Consorzio Bim il sindaco di Campli, Pietro Quaresimale, il presidente della Proloco di Campli, Pierluigi Tenerelli, insieme a vari componenti del direttivo, e il presidente di “Memoria&Progetto” Onlus, il professor Roberto Ricci: “La storica Sagra della Porchetta Italica – spiega il sindaco Quaresimale – rappresenta l’occasione per venire a visitare uno dei Borghi più belli d’Italia, che punta decisamente sul binomio cultura e gusto per la promozione turistica del territorio.

Si potranno visitare i principali siti di interesse, tra cui la Scala Santa, Palazzo Farnese, la cattedrale di Santa Maria in Platea e da quest’anno anche la necropoli di Campovalano gestita direttamente dal Comune. Tra le novità dell’edizione l’ampliamento della kermesse gastronomica, che dura un giorno in più, l’attenzione all’accoglienza dei visitatori e agli eventi culturali collaterali”.

Continua a leggere su: https://certastampa.it/attualita/27929-torna-la-sagra-piu-antica-d-abruzzo-a-campli-dal-18-al-23-agosto-la-47esima-edizione-della-porchetta-italica.html

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *